Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP

elettronica.live
innodisk

Con InnoAgent, Innodisk introduce nuovi progressi nello spazio OOB

Mano a mano che i sistemi AIoT diventano sempre più avanzati e i sistemi da questi alimentati diventano sempre più fondamentali nella nostra vita quotidiana, è quanto mai importante assicurarne la disponibilità e disporre di strumenti gestionali affidabili.

Con InnoAgent, Innodisk introduce nuovi progressi nello spazio OOB

Per questo motivo, Innodisk è lieta di annunciareInnoAgent, un nuovo modulo hardware eccezionale che permette la gestione remota fuori banda di sistemi, anche se sono in crash o completamente offline.

La gestione remota fuori banda permette agli operatori di sistemi di gestire e mantenere attivi i dispositivi anche quando l’hardware o il software di un dispositivo non funzionano correttamente. Nel caso di InnoAgent, ciò è possibile tramite un collegamento UART, RS232 o GPIO indipendente dal sistema e dal modulo. Anche se il normale collegamento di rete del dispositivo è del tutto fuori uso a causa di un crash del sistema, il dispositivo rimane accessible tramite il canale di comunicazione separato di InnoAgent.


Con InnoAgent, Innodisk introduce nuovi progressi nello spazio OOB

In mancanza di una soluzione fuori banda come InnoAgent, durante le interruzioni della connessione, le interruzioni dei dispositivi e i crash del SO, il dispositivo non può essere monitorato da remoto attraverso la porta LAN del dispositivo principale o un collegamento Wi-Fi.

Sui dispositivi con un moduloInnoAgent module, anche nel caso di un grosso problema hardware o software, le applicazioni di monitoraggio come l’iCAP di Innodisk possono ancora accedere alle informazioni del dispositivo. Inoltre, è possibile inviare comandi remoti al dispositivo, come ii reset dell’alimentazione, attraverso la porta LAN del modulo. Questa potente capacità di riavvio e di invio di altri comandi utili ai dispositivi in crash elimina la necessità di avere un ingegnere sul posto 24/7.

InnoAgent ha due casi d’uso principali sul campo: come backup nella gestione in banda per una maggiore disponibilità o come sola forma di gestione remota per una maggiore sicurezza. Entrambi i casi d’uso vengono perfettamente supportati dal vasto set di funzioni e di opzioni di integrazione di InnoAgent, comprendente un’API che permette la facile unificazione con i sistemi esistenti. Inoltre, InnoAgent supporta ampi intervalli di temperatura operativa da -40° a 85°C ed è conforme alla specifica sulla protezione elettrostatica EN61000-4-2 (ESD) Air-15kV e Contact-8kV.

La distribuzione di InnoAgentè programmata per il secondo trimestre del 2022 e offirà una stabile fornitura a lungo termine.

  Richiedi maggiori informazioni…

LinkedIn
Pinterest

Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP