Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP

elettronica.live
Analog Devices News

IL CIRCUITO INTEGRATO DI ANALOG DEVICES PER LA GESTIONE DELLA CARICA PROLUNGA L’AUTONOMIA DELLA BATTERIA

Il circuito integrato MAX17330 con tecnologia AccuCharge migliora la precisione dell’indicatore di carica offrendo una soluzione di dimensioni ridotte.

IL CIRCUITO INTEGRATO DI ANALOG DEVICES PER LA GESTIONE DELLA CARICA PROLUNGA L’AUTONOMIA DELLA BATTERIA

Analog Devices, Inc. (ADI) ha annunciato oggi il circuito integrato (IC) di gestione della batteria MAX17330 con indicatore di carica integrato e sistema avanzato di protezione per batterie agli ioni di litio/polimeri a una cella, in grado di offrire una maggiore autonomia, rispetto ai prodotti simili, per le applicazioni consumer. Il nuovo circuito integrato amplia il portafoglio di componenti per la gestione della batteria di ADI, in grado di offrire una precisione tra le più elevate del settore per i mercati automobilistico e industriale. Rispetto a prodotti simili, il MAX17330 estende significativamente l’autonomia della batteria e monitora i rischi di autoscarica delle celle interne, riducendo le dimensioni della soluzione per i prodotti alimentati a batteria a cella singola. Le tecnologie proprietarie di ADI AccuCharge™ e ModelGauge™ consentono di eseguire un processo di carica e scarica completo, aumentando l’autonomia dei dispositivi indossabili, elettromedicali, fitness tracker, sensori per l'automazione domestica e degli edifici, computer palmari e terminali. Il MAX17330 semplifica anche la gestione della batteria per i dispositivi che utilizzano celle parallele, come tablet, smartphone pieghevoli, e occhiali per la realtà aumentata (AR) e realtà virtuale (VR).

I circuiti integrati tradizionali per la carica delle batterie utilizzano tecniche incoerenti che non monitorano lo stato effettivo della carica e, di conseguenza, richiedono un margine aggiuntivo per proteggere la batteria. Ciò impedisce di caricare la batteria sino alla massima capacità disponibile. Molti dispositivi moderni richiedono più celle fisicamente separate in modo tale da ottimizzare la distribuzione del peso, migliorando l’ergonomia e l'esperienza utente. Ciò comporta delle difficoltà durante il processo di carica, in quanto le batterie possono non avere la stessa impedenza e possono anche avere capacità o stati iniziali differenti. Il MAX17330 consente di affrontare queste sfide, controllando il processo di carica attraverso l’indicatore di carica integrato per ogni singola cella.

Caratteristiche e Vantaggi del Circuito Integrato per la Gestione della Batteria MAX17330
  • Maggiore livello di carica massima e conseguente aumento dell’autonomia della batteria: il processo di carica è del 20% più preciso grazie alla tecnologia AccuCharge.
  • Maggiore precisione dell’indicatore di carica: l’algoritmo ModelGauge m5 fornisce un valore dello stato di carica (SOC) della batteria il 40% più preciso; la configurazione EZ elimina inoltre la necessità di caratterizzare la batteria.
  • Dimensioni più piccole: il package di dimensioni ridotte WLP (wafer level package) consente di integrare caricabatterie, indicatore di carica, circuito di protezione e funzionalità di autenticazione in un unico componente, riducendo del 36% la dimensione totale della soluzione rispetto a soluzioni simili.

  Richiedi maggiori informazioni…

LinkedIn
Pinterest

Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP