Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP

elettronica.live
Rohm Semiconductors News

ROHM RIVEDE I PROPRI OBIETTIVI IN MATERIA DI RIDUZIONE DELLE EMISSIONI DI GAS AD EFFETTO SERRA ENTRO IL 2030 PER REALIZZARE UNA SOCIETÀ DECARBONIZZATA

Manifestando il proprio sostegno alle raccomandazioni della Task Force on Climate-related Financial Disclosures.

ROHM RIVEDE I PROPRI OBIETTIVI IN MATERIA DI RIDUZIONE DELLE EMISSIONI DI GAS AD EFFETTO SERRA ENTRO IL 2030 PER REALIZZARE UNA SOCIETÀ DECARBONIZZATA

ROHM ha rivisto di recente i propri obiettivi ambientali a medio termine per il 2030, miranti a realizzare una società carbon free. Allo stesso tempo abbiamo accettato di appoggiare le raccomandazioni della Task Force on Climate-related Financial Disclosures (TCFD, ossia la task force per la rendicontazione dei rischi legati al cambiamento climatico), lavorando quindi sulla divulgazione di informazioni alla luce di tali raccomandazioni.

Riconoscendo che il cambiamento climatico è una delle questioni più importanti che incidono sulle nostre attività economiche, ROHM ha fissato lo scopo del raggiungimento della neutralità carbonica (virtuale azzeramento delle emissioni di gas serra) entro il 2050 nel suo documento "Vision ambientale 2050" formulato ad aprile 2021. Di conseguenza, nel nostro piano di gestione a medio termine "MOVING FORWARD to 2025" [VERSO il 2025] abbiamo annunciato i nostri obiettivi ambientali a medio termine da realizzare entro il 2030, promuovendo iniziative per la riduzione delle emissioni di gas serra, per esempio l'accelerazione dell'introduzione delle energie rinnovabili.

Dato che i rischi legati al cambiamento climatico si fanno più evidenti, alzeremo l'asticella dei nostri obiettivi per la riduzione dei gas serra entro il 2030 e favoriremo l'impegno verso la riduzione dell'impatto ambientale, realizzando così la nostra "Vision ambientale 2050".

Obiettivi ambientali a medio e lungo termine

Per realizzare il virtuale azzeramento delle emissioni di gas serra entro il 2050 abbiamo rivisto il nostro obiettivo di riduzione delle emissioni di gas serra per il 2030, che passa così dal 30% - originariamente fissato nel 2018 - al 50,5%. Abbiamo anche presentato una lettera di impegno ad ottenere la certificazione Science Based Targets (SBT - conferita agli obiettivi di riduzione di emissioni di gas serra in linea con l'Accordo di Parigi), che riferiremo a tale obiettivo.

Il sostegno alle raccomandazioni TCFD

ROHM promuove il costante percorso di miglioramento verso la conservazione dell'ambiente con l'istituzione e la conduzione di un sistema infragruppo di gestione ambientale in conformità allo standard internazionale ISO14001. Contemporaneamente abbiamo propositivamente profuso il nostro impegno nella divulgazione di informazioni pubblicando gli obiettivi e le iniziative annuali basati sulle strategie e vision ambientali che applichiamo, unitamente ai vari dati ESG presenti nel nostro sito. E per il futuro effettueremo analisi di scenario alla luce delle raccomandazioni TCFD alle quali abbiamo dato il nostro sostegno, concentrandoci sulla divulgazione più trasparente di informazioni.

ROHM continuerà a promuovere la gestione della sostenibilità in linea con le nostre finalità aziendali e vision di gestione, unitamente alle innovazioni tecnologiche nell'ambito dei semiconduttori di potenza e analogici, vale a dire dispositivi chiave per ottimizzare l'efficienza. Inoltre, si impegnerà attivamente in un gran numero di attività di conservazione ambientale e di investimenti per l'ambiente – senza limitarsi al solo cambiamento climatico, ma aprendosi anche al riciclaggio delle risorse e alla coesistenza con la Natura – in accordo alla nostra vision ambientale, di recente formulazione, per realizzare una società sostenibile.

Terminologia

TCFD (Task Force on Climate-related Financial Disclosure - task force per la rendicontazione dei rischi legati al cambiamento climatico)

Organizzazione istituita dal Financial Stability Board (FSB - Consiglio per la stabilità finanziaria) con la finalità di divulgare informazioni legate al clima e di esaminare le modalità di risposta delle istituzioni finanziarie. Incoraggia le aziende a comprendere e divulgare le proprie informazioni relative a governance, strategia, gestione del rischio e indicatori/obiettivi in fatto di rischi e opportunità legati al clima.

L'Accordo di Parigi

Accordo internazionale adottato nel 2015 alla XXI Conferenza delle Parti (COP21) dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCC) per ridurre le emissioni di gas serra dopo il 2020. Stabilisce che l'aumento medio della temperatura globale dovrebbe essere limitato ben al di sotto di 2 °C (preferibilmente 1,5 °C) rispetto ai livelli preindustriali.

SBT (Science Based Targets)

Iniziativa internazionale che richiede l'istituzione e l'implementazione di obiettivi scientifici coerenti con gli scenari di riduzione dei gas serra, necessari per raggiungere gli scopi dell'Accordo di Parigi.

www.rohm.com

  Richiedi maggiori informazioni…

LinkedIn
Pinterest

Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP