Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP

elettronica.live
Asco

La nuova piattaforma per la saldatura a ultrasuoni di Emerson affronta le sfide dell’assemblaggio di piccoli componenti critici in materiale plastico - La piattaforma GSX di Branson abilitata per Industria 4.0 (IIoT) offre un controllo preciso per la sald

Emerson ha lanciato una nuova generazione di saldatrici ad ultrasuoni, che supportano la crescente domanda di assemblaggio di componenti in materiale plastico più piccoli e complessi. La piattaforma per la saldatura a ultrasuoni GSX di Branson rappresenta una soluzione di giunzione avanzata, intuitiva e flessibile, progettata per ottimizzare e garantire saldature di qualità, e aiutare al contempo i produttori a rispettare le scadenze di progetto e garantire il ritorno di investimento previsto.

La nuova piattaforma per la saldatura a ultrasuoni di Emerson affronta le sfide dell’assemblaggio di piccoli componenti critici in materiale plastico - La piattaforma GSX di Branson abilitata per Industria 4.0 (IIoT) offre un controllo preciso per la sald
I componenti in plastica nei settori medico, elettronico e automotive sono sempre più miniaturizzati, con elettronica integrata, design complessi e pareti in plastica sempre più sottili. Le saldatrici tradizionali con forze di innesco elevate o violente impediscono ai clienti di saldare in sicurezza componenti piccoli e fragili. Per vincere questa sfida, Emerson ha sviluppato un sistema di attuazione elettro-meccanico avanzato, che garantisce un controllo e precisione di posizionamento senza precedenti. Questo sfrutta oltre 70 anni di esperienza di Branson nelle applicazioni a ultrasuoni e combina servomeccanismi, ottimizzazione software e l’adattamento dinamico alle fasi di processo, di proprietà di Branson, per permettere l’applicazione di un’ampia gamma di forze di innesco, incluse le più basse del settore, garantendo precisione di saldatura e controllo. L’Advanced Actuation System permette inoltre alla piattaforma GSX di migliorare la precisione di posizionamento, consentendo una saldatura più rapida e ad alte prestazioni di componenti estremamente fragili e complessi.

La piattaforma per la saldatura GSX altamente configurabile consente ai clienti di alloggiare molti componenti e tipi di applicazioni differenti utilizzando una gamma di parametri di saldatura e modalità di attuazione durante una singola saldatura. Questo assicura saldature migliori, coerenti e di qualità, con un minor numero di scarti. Grazie ad un processore multicore e ad un comando encoder lineare, il sistema di attuazione avanzato e altamente versatile può essere regolato in un attimo sulla base di feedback in tempo reale. Ciò assicura lo stesso livello di precisione e di ripetibilità su più saldatrici.

La piattaforma modulare GSX costituisce la base per una vasta gamma di modelli che verranno lanciati nei prossimi due anni, ciascuno progettato per rispondere alle esigenze di applicazioni specifiche dei clienti. La piattaforma può essere configurata per tutte le esigenze produttive dei clienti, da sistemi da banco stand-alone a linee di produzione semi-automatiche o completamente automatiche. Offrendo una facile integrazione in un ambiente digitale e il trasferimento standardizzato di dati rilevanti, la piattaforma GSX è abilitata per Industria 4.0 (IIoT), fornendo accesso a dati prestazionali e diagnostici utilizzabili, a supporto dell’efficienza produttiva, della tracciabilità e miglioramenti della manutenzione.

Piani di produzione sempre più gravosi, che devono essere rispettati per garantire il ritorno di investimento previsto di un progetto, sono bloccati dalla scarsa esperienza e competenza dell’operatore. Contribuendo a colmare eventuali lacune di competenza, la GSX presenta un software semplice e intuitivo, supportato da HMI touchscreen da 4” e 12”, che consentono agli operatori di eseguire configurazioni veloci e corrette e di ridurre il tempo di test dell’applicazione. Questo porta ad un avviamento più rapido, nella maggioranza delle applicazioni fino al 60%, con una garanzia di qualità della saldatura e una maggiore efficienza di produzione. Mantenendo le informazioni di allineamento e configurazione all’interno del gruppo, un gruppo GSX e i relativi utensili possono essere sostituiti in meno di cinque minuti, a differenza delle saldatrici a ultrasuoni tradizionali che richiedono operazioni di setup più accurate e tempi superiori. La capacità di eseguire cambi più rapidi permette di saldare una varietà di componenti con interruzioni limitate dei programmi di produzione.

“Per restare competitivi, i produttori devono portare sul mercato i loro prodotti più velocemente, così da massimizzare la redditività,” afferma William Vaughan, Vicepresidente Global Marketing, Assembly Technologies, Emerson. “La piattaforma GSX di Branson offre livelli Six Sigma di qualità, ripetibilità, tracciabilità e volume di produzione incrementato, per garantire il ritorno di investimento previsto di una linea di prodotti.”

Per maggiori informazioni sulle ultime soluzioni di saldatura di Branson, visitate il sito Emerson.com/Branson.

  Richiedi maggiori informazioni…

LinkedIn
Pinterest

Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP