Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP

elettronica.live
Gefran News

Il futuro del controllo nel riscaldamento industriale elettrico è già qui: Gefran presenta le nuove serie GPC e GSLM

Nel settore del trattamento termico mediante riscaldamento elettrico, l’accurato controllo dei carichi resistivi consente una regolazione precisa ed efficiente della temperatura, con ricadute positive in termini di risparmio energetico.

Il futuro del controllo nel riscaldamento industriale elettrico è già qui: Gefran presenta le nuove serie GPC e GSLM

In tal senso, Gefran – multinazionale italiana specializzata nella progettazione e produzione di sensori, strumentazione per il controllo di processi industriali, azionamenti elettrici e sistemi per l’automazione – conclude un 2020 ricco di novità con il lancio sul mercato delle serie GPC di Power Controller e GSLM di gestori di potenza per carichi elettrici.

La nuova generazione di controllori di potenza avanzati GPC si distingue per funzionalità ancora più performanti in ottica Industria 4.0 e manutenzione predittiva, racchiuse in un device robusto ma dalle dimensioni tra le più compatte sul mercato. In dettaglio, la serie GPC fornisce soluzioni modulari complete mono-bi-tre fase, da 40A fino a 600A per ciascuna, adatte a gestire carichi lineari e non lineari (MoSi2, Sic, SWIR, Grafite e Transformatori) per il riscaldamento elettrico in un’ampia gamma di applicazioni industriali, ove sono richieste elevate temperature. Tra queste figurano: forni a vuoto, tempra vetro, autoclavi per vetro multistrato o per materiale composito e forni di mantenimento per alluminio.


Il futuro del controllo nel riscaldamento industriale elettrico è già qui: Gefran presenta le nuove serie GPC e GSLM

I Power Controller GPC sono equipaggiati con fusibili di facile sostituzione e dispongono di I/O analogici e digitali completamente configurabili per la ritrasmissione delle variabili di processo o la segnalazione di stati di allarme ai sistemi di controllo. Inoltre, perfettamente in linea con le tecnologie di interconnessione digitale richieste dalle Smart Factory, i controllori di potenza sono in grado di comunicare con i più noti fieldbus, quali EtherCAT, Ethernet/IP, Modbus TCP, Modbus RTU, ProfiNET, Profibus DP e CANopen. La certificazione ODVA (consorzio Ethernet/IP) è altresì garanzia di una sicura integrazione.

In aggiunta, si distinguono le funzioni di diagnostica integrata: i controllori trifase sono progettati con ben 12 termocoppie incorporate, di cui 6 posizionate presso i morsetti della linea e del carico, per individuare eventuali surriscaldamenti dovuti a un loro serraggio irregolare o ad un allentamento durante l’utilizzo. Situazioni che si presentano frequentemente e che possono innescare scintille o, nei casi più estremi, incendi. Ulteriori 3 sensori sono adibiti al rilevamento della temperatura dell’aria di raffreddamento con lo scopo di verificarne l’efficienza reale e segnalare se quest’ultima dovesse diminuire a causa, ad esempio, di un intasamento dei filtri antipolvere. Infine, particolare cura è stata dedicata alla progettazione meccanica: il risultato finale assicura estrema flessibilità nei collegamenti di potenza, che possono essere indifferentemente realizzati mediante barre di rame, cavo singolo o doppio, grazie all’ausilio di un semplice adattatore.


Il futuro del controllo nel riscaldamento industriale elettrico è già qui: Gefran presenta le nuove serie GPC e GSLM

Lo Smart Management dei carichi elettrici è, invece, affidato ai nuovi GSLM: soluzioni che, in abbinamento ai Power Controller, sono in grado, proprio come un direttore d’orchestra, di coordinare gli istanti di innesco delle resistenze di riscaldamento, al fine di evitare sovrapposizioni e mantenere il consumo totale di energia al di sotto della soglia impostata.


Il futuro del controllo nel riscaldamento industriale elettrico è già qui: Gefran presenta le nuove serie GPC e GSLM

“Qualora all’interno di un’azienda di trattamento termico, che dispone di più forni di grande potenza, fosse richiesta l’accensione contemporanea di diverse zone di riscaldamento, potrebbe verificarsi un importante picco di richiesta di energia elettrica” specifica Paolo Buzzi, Product Marketing Manager Controllers & Power Controllers di Gefran che continua “Una condizione che, oltre ad avere un impatto in termini economici, nel caso siano previsti sovraprezzi dovuti a picchi di consumo, potrebbe anche causare il superamento del limite di sicurezza, con possibile intervento delle protezioni e un conseguente fermo del processo produttivo” e conclude “Per questa ragione, contestualmente al lancio dei Power Controller GPC, introduciamo sul mercato la serie GSLM, volta ad una gestione intelligente dell’energia che consenta, a utenti e fornitori, un uso efficiente dell’energia fornita dalla rete di distribuzione”.

www.gefran.com

  Richiedi maggiori informazioni…

LinkedIn
Pinterest

Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP